LEGNO

Legno come materia prima ma soprattutto come materia viva.
Non sorprende che esso trovi sempre più maggior consenso e applicazione nell'architettura delle costruzioni e dell'arredamento.
Per noi e un elemento nobile che merita ed esige dl essere ancor più avvalorato da prodotti di qualità.
Impieghiamo sia legni duri sia legni tenui, sia latifoglie sia conifere, sia provenienti da zone temperate sia tropicali ed equatoriali.
Per i serramenti esterni utilizziamo legno lamellare con caratteristiche fisiche e meccaniche comprovate da certificazioni.
Le essenze maggiormente impiegate sono l'abete bianco e l'abete di Svezia, il larice sia russo che austriaco, il rovere americano e il rovere europeo, i mogani nelle varità sapelli e meranti.
L'iroko, il douglas, il teak burma. Per altre applicazioni, tipo gli schermi oscuranti, lavoriamo il massello o semilavorati nei formato di pannelli listellari o multistrato. La scelta ricade quindi nel larice, nel rovere, nell'abete, nella betulla e nell'okumè.
Nell'arredamento e nei complementi interni lavoriamo qualsiasi essenza, anche le più esotiche e rare.

FERRAMENTA E ACCESSORI

Selezioniamo con maniacale valutazione qualsiasi prodotto accessorio che andrà a costituire il sistema infisso.
Abbiamo adottato tra le prime ditte in Italia, il sistema di ferramenta ad interasse 13 mm.
Attuiamo soluzioni di sostegno per le porte d'ingresso rapportate a pesi sempre maggiori.
Le chiusure di finestre e porte possono essere dei tipo anti-effrazione su tutti i lati dei perimetro diana, sia battente sia ricevente per le finestre a due ante.
A richiesta molti articoli destinati aIl'esterno possono essere forniti in ottone o in acciaio inca: ma di base sono ugualmente testati e garantiti Le guarnizioni, composte di materiai innovativi, mantengono le proprie caratteristiche fisiche e chimiche inalterate per decenni.
Installiamo sistemi di apertura e chiusura controllata ci finestre e schemi oscuranti finalizzati all'automazione domestica (domotica).
Forniamo aeratori sia attivi sia passivi, ad isolamento termico ed acustico, rivolti alle richieste sempre più frequenti dl vivere in un ambiente salubre ed ossigenato.

VERNICI

Il legno per mantenere intatte le proprie caratteristiche di colore, vivacità e naturalezza, deve essere preservato dagli agenti atmosferici, dai raggi ultravioletti dei sole e dall'attacco di funghi e batteri.
Per questo applichiamo ai manufatti destinati all'esterno, solo vernici a base acquosa, esenti da qualsiasi sostanza pericolosa e testate da autorevoli laboratori sul fronte della durata e resistenza elastica Un buon film di vernice su una superficie conformata a favorire il deflusso dell'acqua può raggiungere una vita anche ultradecennale a fronte di lievi accorgimenti e minime manutenzioni.
I processi di verniciatura spaziano da quelli di serie a quelli personalizzati. Tutti in ogni caso, di base seguono l'iter dell'impregnazione del fondo e della finitura.
Le applicazioni avvengono o a spruzzo ad alta pressione o a pennello dove e richiesto un effetto anticato (in ambito conservativo o ci restauro).
Le colorazioni e le time disponibili sono anch'esse pressoché Infinite.
Il ventaglio di scelta parte dalle tinte naturali a quelle mielate, da quelle ambrate a quelle noce più intense per poi proseguire con le sbiancature ed infine con i laccati nei codici Ral o a campione.
Denominatore comune e qualità e perfezione offerta alla vista e al tatto.

VETRI

Con l'attuazione della direttiva europea 2002\91 sul risparmio energetico nell'edilizia, per meno dei decreti 192\2005 e 311\2006, qualsiasi tipo di infisso destinato al residenziale deve attenersi a dei valori minimi dl trasmittanza termica.
Essa rappresenta la quantità di calorie che passa per unita di superficie nell'unità di tempo per ogni grado ci differenza fra due superfici ed e misurata in W/m3k.
Questo parametro, Ug, esprime il valore di isolamento di pareti e infissi.
Un Indice Ug minore corrisponde a maggiori capacità di isolamento delle finestre con relativa minor dispersione di calore durante la stagione invernale.
Falegnameria 80 adotta ci serie vetrate isolanti (vetrocamera) composte di due lastre di vetro monolitico (stratificato nelle porte finestre) tra loro unite mediante un canalino distanziatore di alluminio da 15 o 12 mm.
La lastra interna alI'ambiente e di tipo a basso emissivo, ossia con prestazioni d'avanguardia.
I valori di base del sistema legno-vetro (serramento completo) partono da 2.0 W/m'l( (quindi ben al di sotto della soglia imposta per le zone climatiche in fascia E) e possono arrivare fino a 1.3 W/m'l (con l'abbinamento della doppia vetrata e del gas.
Inoltre sono disponibili vetri stratificati di sicurezza.
Vetri anti vandalismo e blindati conformi alla norma UNI 356.
Vetri a dibattimento acustico e vetri a controllo solare.